Il segreto per vivere 100 anni

Non solo ha raggiunto 100 anni ma li ha superati. Si chiama Henriette, vive a Nizza e ha 104 anni. Mi occupo di lei da qualche tempo e non posso fare a meno di osservare il suo viso, quasi privo di rughe. 

Il segreto per vivere 100 anni

Cosi un giorno le ho chiesto se poteva svelarmi i segreti per una lunga vita…

“Devo ringraziare il mio portentoso Angelo Custode che mi ha sempre protetto fino a condurmi ai miei venerandi 104 anni” risponde puntandomi addosso i suoi occhi sagaci  Atteggiamento tipico della istitutrice, suo amato lavoro, con uno spirito gentile ma determinato, pronta a cogliere il meglio di un allievo.

Ho vissuto la mia infanzia in campagna. La mamma doveva già occuparsi dei miei quattro fratelli maggiori quindi mia sorella Yvonne  ed io siamo state affidate ad una famiglia di agricoltori benestanti che abitava la campagna parigina. Siamo cresciute a contatto con animali, fienili, polvere e zanzare ma attorniati da tanto amore e aria salutare. Ho ancora negli occhi quegli immensi campi di grano biondo che profumava la nostra casa mentre sfornavamo pane caldo e croccante dal nostro forno a legna.”

Mi incuriosisce sapere che tipo di gioventù è stata la sua?

Quando ero giovane mi ricordo giornate spensierate e allegre. Ci eravamo trasferiti ad Algeri, la Perla del Mediterraneo di allora ed anche se mio padre mi aveva impedito di partire per l’Inghilterra per frequentare un corso di inglese professionale, è stato un periodo gioioso. Dopo i corsi universitari di magistero per l’insegnamento, io e la mia amica Julie, correvamo in spiaggia dove mangiavamo insalatone di frutta e legumi freschi, pesce appena pescato e facevamo delle spettacolari  nuotate nel mio elemento naturale, il mare.

Nel presente vive le sue giornate in modo sereno e circondata dall’amore dei suoi familiari…

 “In effetti devo proprio ammettere di essere stata fortunata. Ho cercato di educare i miei figli nel pieno rispetto dei valori in cui ho sempre creduto.Hanno brillato in carriere nel campo medico e letterario e mi hanno dato quattro splendidi nipoti e altrettanti bisnipoti.”

Cosa pensa della vita di oggi? 

Non riconosco più la società attuale, avete tutti troppa fretta. Anche se io ero molto attiva, sempre in movimento e mi è rimasto il gusto delle lunghe camminate che ora si riducono a passeggiate nel mio quartiere giusto per sgranchirmi le gambe.”

Cosa ci può consigliare per tenerci in forma?

Mangiare poco ma alimenti semplici e genuini, pesce e legumi principalmente cucinati in maniera delicata senza intrugli o salse sofisticate, nuotare e camminare con il cuore.”

Qualche suggerimento per raggiungere i cent’anni?


Amore incondizionato per le piccole cose e cercare di non avere troppi rimpianti...magari solo per il mare e le lunghe camminate, proprio come me”

Elisabeth Giannone
Elisabeth Giannone

Si dedica all’assistenza domiciliare in libera professione che integrerà a breve con prestazioni di carattere estetico e cosmetico. Di formazione classica, seguita da studi in Agente di Viaggio Accompagnatore turistico, ha risposto al richiamo per il sociale. Ha intrapreso la carriera paramedica con specializzazione in chirurgia oncologica (strumentista di Blocco Operatorio) e emergenza urgenza. Oggi opera a Nizza nel suo “Cabinet paramedica” come infermiera – Cadre de santé formateur – Urgentiste
D.U.: Plaies Cicatrisation et Brûlures. Email: elisabeth.giannone@sfr.fr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *